Vai alla Home Page della Sapienza Università di Roma

CRAS

 

vega1

Awards

L'Universo primordiale: un laboratorio per la fisica e la cosmologia

 INgegneria INcontra

Paolo de Bernardis

L'Universo primordiale: un laboratorio per la fisica e la cosmologia

22 marzo 2018, 19:00 - 20:00

Aula 1 - Facoltà di Ingegneria*

 

 

Nell’Universo esistono sistemi fisici e avvengono fenomeni fisici che non si possono

riprodurre in laboratorio, perché troppo estesi, come nel caso della rotazione delle

galassie, ovvero perché richiedono energie troppo elevate, come nel caso dei buchi

neri supermassivi nelle galassie attive. In questa conferenza si descriverà il caso dell'universo

primordiale. Oggi è possibile osservare regioni di universo così distanti che la

radiazione proveniente da esse ha impiegato più di 13 miliardi di anni per arrivare.

Possiamo così osservare com'era l'universo solo 380000 anni dopo il big bang, quando

era costituito da un plasma incandescente, 1 miliardo di volte più denso di oggi, ad una

temperatura 1000 volte maggiore di quella odierna. Queste misure consentono di ottenere

informazioni sulla fisica dell' universo primordiale, sulla sua evoluzione, sulla

sua composizione e geometria a grande scala. Grazie a studi ancora più dettagliati della

radiazione cosmica di fondo si potrà studiare il fenomeno dell'inflazione cosmica, che

si pensa sia avvenuto ad energie molto più elevate di quelle raggiungibili con gli acceleratori

di particelle, fornendo così informazioni uniche per la cosmologia e per la fisica

fondamentale.

* via Eudossiana 18 http://www.ing.uniroma1.it/drupal/ ! seguici su facebook